News

Global ban – Risoluzione del Parlamento europeo

17-10-2018

Un divieto globale per porre fine alla sperimentazione animale nel settore dei cosmetici

Adottata il 3 maggio 2018 dal Parlamento europeo con una maggioranza schiacciante di 620 voti contro 14, la risoluzione 2017/2922 (RSP) mira ad estendere il divieto vigente nell’Unione europea (UE) della sperimentazione animale per i prodotti cosmetici, all’insieme delle nazioni.

In vigore dal 2013 in seno all’UE, il regolamento sui cosmetici vieta non solo i test sugli animali per gli ingredienti che compongono i prodotti, ma anche l’importazione di qualsiasi prodotto che non soddisfa i requisiti della direttiva. Purtroppo il divieto europeo non ha fatto emuli: l’80% dei paesi nel mondo autorizzano tuttora i test sugli animali...

Nessuna decisione prima del 2019 riguardo gli animali nei circhi

22.08.2018

Nella sua mozione 18.3398 « Vietare ai circhi di detenere animali selvatici non adatti alle tournée », depositata il 29 maggio 2018 in Consiglio nazionale, la deputata argoviana Irène Kälin (Partito ecologista) chiedeva al Consiglio federale di includere nell’ordinanza sulla protezione degli animali (OPAn), un elenco degli animali selvatici che in futuro non potranno più partecipare alle tournée dei circhi.

Secondo la consigliera nazionale, la Svizzera è molto indietro in questo campo rispetto ad altri paesi. L’OPAn autorizza i circhi a non osservare le norme minime di detenzione, quando lo spazio messo a disposizione dalle autorità locali è insufficiente. A ciò si aggiunge lo stress per gli animali causato...

Il Consiglio federale non vuole vietare la detenzione di cani costantemente legati

20.05.18

Il 14 dicembre 2017, la Consigliera nazionale socialista Martina Munz ha depositato la mozione 17.4171, che chiede il divieto di tenere i cani costantemente legati.

Per Martina Munz, la situazione deve cambiare in materia di detenzione di cani costantemente legati o in canile. Le basi legali non bastano per permettere ai cani, che sono esseri sociali e con grandi bisogni di attività, di condurre una vita quanto più possibile consona ai bisogni della loro specie. Le prescrizioni dell’Ordinanza sulla protezione degli animali (OPAn) sono minimaliste, e la loro osservanza è difficilmente controllabile.

Secondo l’articolo 71, capoverso 3 dell’OPAn, i cani tenuti legati devono potersi muovere...